Strumenti di scrittura: la Stilografica

Pilot Stilografica

La stilografica nel 2016

Informatica e stilografica sembrano pianeti molto distanti: credo che la maggior parte di noi abbia quasi abbandonato le penne da quando ha cominciato ad usare word processor ed e-mail come strumenti lavorativi.

Se la penna resiste nella firma di documenti ed in qualche appunto veloce, di certo la stilografica è diventata un prodotto di nicchia.

La dimostrazione che in tanti ancora la usino è però nella continua produzione che le aziende storiche del settore continuano a portare avanti.

Non parlo solo di marche blasonate come Montblanc o Aurora con i loro pezzi da centinaia di euro, ma di aziende come Pilot che permettono ad ogni tasca di accedere a questo strumento di scrittura. Parlo di stilografiche da 13/20 euro rinvenibili facilmente in cartoleria e che si rivolgono ad un pubblico anche giovane che vuole (ri)scoprire questo strumento di scrittura.

Pilot Retro Pop_cr

Pilot MR Retro Pop Collection

La scrittura con la penna stilografica, permette alla mano di assumere una posizione naturale senza sforzo per muscoli ed articolazioni.

Su Youtube si trovano diversi canali con recensioni di stilografiche, consigli su manutenzione e sperimentazioni di inchiostri. Per l’acquisto invece, evitare internet e centri commerciali:  meglio rivolgersi alla cartoleria sotto casa, sia per toccare con mano il prodotto e poi per evitare che anche questa categoria merceologica sparisca.

Netflix, lo streaming facile e veloce

Logo Netflix

Il lancio di NETFLIX è avvenuto, in Italia, il 22 ottobre 2015 attirando subito la mia attenzione. Finalmente durante il mese di dicembre, avendo un po’ più tempo libero, ho sottoscritto un abbonamento per provare il loro servizio. Dopo quasi due mesi di utilizzo posso dire la mia su quello che trovo essere uno dei servizi più interessanti della rete.

Esisteno 3 tipi di abbonamento che si differenziano, oltre che per la qualità video, per il numero di persone che possono contemporaneamente usare il servizio. Si parte da € 7,99 per un abbonamento mensile base in qualità SD ed una sola utenza, si passa poi ad un abbonamento standard ad € 9,99, fruibile in qualità HD e su due dispositivi contemporaneamente. L’ultimo è l’abbonamento premium da € 11,99 che aggiunge la visione ultra HD (connessione internet e tv permettendo) ed estende l’utenza a 4 dispositivi. In pratica ci si può mettere d’accordo in 4 amici per dividersi l’abbonamento, ognuno avrà un suo profilo con le proprie preferenze pagando solo 3 euro al mese.

Ho utilizzato NETFLIX su apple tv e computer, con linea fibra telecom e adsl standard che non supera i 4Mbps. La connessione con fibra ovviamente non ha avuto alcun intoppo: film subito pronti alla visione e nessun blocco, ma gli stessi risultati li ho avuti anche con quella linea adsl che a volte tentenna con youtube. La partenza del film è immediata e la qualità video si aggiusta automaticamente in base alla banda disponibile

Per quanto riguarda la quantità dei contenuti disponibili, se è vero che nei primi tempi il numero era relativamente basso, ogni due/tre giorni vengono aggiunti film e serie tv e ad oggi ci sono tantissimi contenuti dei quali usufruire. La qualità e quantità delle serie tv poi è notevole, ed è proprio su queste che la piattaforma sembra puntare maggiormente. Se poi aggiungiamo i film ed i documentari allora l’offerta diventa sicuramente allettante.

Qualità ottima, quantità in continuo aumento, prezzo conveniente, facilità di utilizzo. Se si vuole tutto questo NETFLIX è una opzione validissima. Il primo mese l’iscrizione è gratuita quindi anche provare non costa veramente nulla.

Buoni propositi 2016 – Libri

Il 2016 è già cominciato da qualche giorno e come ogni anno mi sono ripromesso di leggere quanti più libri possibile.

Comincio dunque con questo che avevo parcheggiato sul comodino già da qualche tempo:Copertina-di-1Q84

1Q84 di Haruki Murakami. Romanzo pubblicato originariamente in tre volumi tra il 2009 ed il 2010 è considerato tra i suoi maggior successi.

Sempre dello stesso autore va poi assolutamente letto Norwegian Wood.

Al secondo posto della mia personalissima lista di libri da leggere prossimamente c’è Neuromante, primo romanzo dello scrittore di fantascienza William Gibson.

neuromanteConsiderato unanimemente il manifesto del genere cyberpunk è stato pubblicato in Italia nel 1986 e fa parte della cosiddetta Trilogia dello Sprawl, composta da i successivi “Giù nel cyberspazio” e “Monna Lisa Cyberpunk”.

Buon Anno nuovo e buone nuove letture.

 

Benvenuto Dicembre!

chrismas light1

Tempo di alberi e presepi.

Quale occasione migliore per aggiornare la grafica del sito e consigliarvi un paio di album a tema natalizio.

 

 

Ed ecco qui dunque i miei recenti ascolti:

michael buble Christmas

Il primo è un classico: Michael BublèChristmas

Uscito nel 2006 è il quinto album di Michael Bublè. La voce calda di questo artista ben si sposa con le classiche melodie Natalizie contenute nell’album, da avere e da ascoltare mentre preparate l’albero è disponibile su iTunes.

 

 

 

 

Il secondo è un album dei Train: Christmas in Thaoe

Lo confesso, non conoscevo molto il gruppo, ma vi assicuro che questo album è stupendo. Sonorità e atmosfera natalizia si fondono con con il loro alternative rock. Da menzionare la traccia n°2 Christmas Must Be Tonight  e la traccia n° 11 , ovvero una bella versione di Shake Up Christmas

Train-Christmas-In-Tahoe-2015-1500x1500Stranamente l’album non è disponibile per il download da iTunes, io l’ho trovato presso il Music Store di San Marino

Multifunzione Laser Samsung M2070FW

M2070FWConsigli per gli acquisti

Ecco una stampante multifunzione che mi sento di consigliare: si tratta della Samsung SL-M2070FW, una multifunzione che comprende stampante in bianco e nero, scanner a colori e, fax. Collegabile tramite usb, wifi, ethernet. Perfetta per l’uso a casa o in piccole realtà lavaorative come uffici, hotel e attività commerciali. La gestione delle stampe risulta economica usando toner compatibili facilmente reperibili.

Cambio di Hard Disk

ssd120Ed eccoci qua a sostituire il disco fisso di questo notebook che ho ultimamente tra le mani. Si tratta di un Samsung Ssd EVO 840 da 120Gb, che va a sostituire un Hdd da 500Gb. Il computer raggiunge così nuove velocità nonostante il processore non eccelso: Intel Celeron dual core da 1.8Ghz.

Un aggiornamento di questo tipo è sempre consigliato poichè le prestazioni del computer ne giovano veramente tanto ed i prezzi di questi dischi allo stato solido sono scesi molto negli ultimi tempi. Un giro su Amazon potrà confermarlo.

 

Consigli per gli acquisti: smartphone

Qualche piccolo consiglio per gli acquisti per cellulare/smartphone

NesonyxperiaLlla fascia di prezzo che arriva a 250 euro, lo smartphone più consigliato dalla rete è, attualmente, il Sony Xperia L.

Lo si trova su Amazon a 220 euro, nei negozi fisici costa qualcosa in più come al solito. Ampio display da 4.3″, processore dual core a 1Ghz, memoria interna 8gb (espandibile tramite microsd fino a 32gb) e fotocamera da 8 megapixel con flash, sono le caratteristiche che più saltano all’occhio. Disponibile anche in rosso, oltre ai soliti bianco e nero, è esteticamente gradevole con un tocco di eleganza. Forma leggermente arcuata e batteria di buona durata anche per utenti esigenti. Consigliato!

 

Chi invece vuole spendere meno può orientarsi su HUAWEI ed in particolare sul modello huawei Y300Ascend Y300.

Processore dual-core ad 1Ghz, ram 512mb, memoria da 4gb espandibile tramite microsd fino a 32gb, display da 4″. Ergonomico, parte posteriore gommata e buona qualità costruttiva. Certo, rispetto al sony, le caratteristiche sono inferiori, ma questo terminale si può trovare a 110€ garantendo risparmio senza rinunciare ad un’ottima esperienza android.